Abitare

Abitare

 

Il nuovo progetto di rigenerazione urbana prevede strutture di alloggio temporaneo per rifugiati e richiedenti asilo, che saranno attivamente impegnati nella gestione dei servizi, unitamente a persone e famiglie in temporanea difficoltà finanziaria, coinvolte nei programmi di transizione abitativa del Comune di Bologna. Si tratta di un modello di housing collaborativo, che promuove il coinvolgimento e la collaborazione dei residenti, attraverso la creazione di spazi condivisi nell’edificio e nelle aree comuni all’aperto. L’obiettivo principale è quello di sviluppare il senso di appartenenza, di migliorare le relazioni sociali e interpersonali, di valorizzare le capacità di ciascuno, promuovere modalità di decisione collettiva e di gestione degli spazi comuni e di servizi collaborativi.

I progettisti del Comune di Bologna si occupano della progettazione dell’intera area, lavorando e interagendo costantemente con il partenariato attraverso un processo di co-design.

Sarà ospitato un numero massimo di 100 persone, di cui 80 tra componenti di famiglie in transizione abitativa e rifugiati o richiedenti asilo e 20 ospiti del B&B, l’attività ricettiva che sarà avviata all’interno, e delle 3 foresterie per artigiani/artisti.

Blend elementum consequat lacus, sit amet pulvinar urna hendrerit sit amet. Sed aliquam eu ante a ultricies. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Fusce elementum felis lorem, eget scelerisque enim blandit quis.

Massa turpis ornare nec commodo non, auctor vel cursus vestibulum varius hendrerit turpis quiseam cursus.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto